Pro Civitate Christiana
Pro Civitate Museum - Osservatorio Cristiano alla Cittadella di Assisi
Torna alla Home
Archivio News
Archivio Visite Virtuali
Cataloghi
Biblioteca
Cinquecentine
Acquista on-line
Crediti
Cerca nel sito

Informazioni

L'Osservatorio cristiano


E' un luogo di documentazione e di studio, dove nella storia e nell'attualità, nella letteratura, nell'arte e nella musica, poter ricercare la presenza di Cristo che opera in ogni espressione umana.

L'Osservatorio ha la sua sede in un palazzo inserito nel contesto delle mura della Cittadella, progettato dall'architetto Pina Ciampani ed inaugurato il 4 ottobre 1960. L'anno successivo, nel mese di agosto, fu invece inaugurata la Galleria.

L'idea di un centro multimediale di documentazione sulla figura e l'opera di Gesù Cristo, e soprattutto quella della valorizzazione di ogni espressione della cultura e dell'arte nella ricerca dell'eterna "bellezza", ha sempre orientato le scelte e informato l'azione dei membri dell'Associazione. Per questo è nato l' Osservatorio, il centro culturale che comprende una Biblioteca, una Galleria d'Arte Contemporanea, una Fonoteca.

L'Osservatorio organizza seminari di studio, convegni,  mantiene contatti con il mondo della cultura e dell'arte, apre le sue prestigiose raccolte ai numerosi frequentatori della Cittadella, ai cittadini, agli studenti, ai turisti e pellegrini della città di Assisi, proponendosi come laboratorio di dialogo con i lontani dalla fede e di approfondimento della fede, in "mediazione culturale" e con l'obiettivo dell'evangelizzazione.

L'Osservatorio, comprende:

La Biblioteca, specializzata per studi cristologici e antropologici. Raccoglie  circa 60.000 volumi di teologia, cristologia, bibbia, letteratura, filosofia, storia, arte, oltre a un fondo antico di 5000 volumi (tra cui una ventina di preziose "cinquecentine") e 250 riviste in corso. Ogni anno, organizza un incontro di scrittori e lettori e un seminario di filosofia, con lo scopo di evidenziare quei valori universali che accomunano ogni persona, di qualsiasi razza, fede religiosa e cultura e di mettere in luce la ricchezza delle differenze.

La Galleria conserva 2500 opere di pittura, scultura, stampe e disegni di artisti contemporanei, e inoltre 1550 stampe antiche. Tutte le opere sono di soggetto cristologico. Quelle contemporanee sono frutto di una ricerca promossa fra gli artisti sulla figura di Cristo e in particolare su Gesù Lavoratore, per cogliere e valorizzare questo aspetto dell'incarnazione del Verbo Divino nella quotidianità di ogni uomo.
Tra i principali autori rappresentati, vi sono Giorgio de Chirico, Carlo Carrà, Ottone Rosai, Mario Tozzi, Francesco Menzio, Aligi Sassu, Agenore Fabbri, Fausto Pirandello...
La serie completa (una delle rare esistenti nel mondo) delle 58 incisioni del "Miserere" di Georges Rouault offre una potente sintesi sul dramma della condizione umana - la guerra anzitutto è nel cuore dell'uomo - e sulla presenza fraterna e salvifica di Cristo.
La sezione Iconografico raccoglie migliaia di fotografie di opere a soggetto cristologico antiche e contemporanee catalogate per gli studi;
La sezione Disegno infantile è frutto dell'attività didattica svolta con bambini e ragazzi ("giocare con l'arte") con l'uso di linguaggi antichi (disegno, mimo...) e contemporanei (fotografia, cinema, strumenti elettronici).

La Fonoteca può contare su 8100 dischi (di cui 500 rari), 650 musicassette, 100 videocassette VHS 34, 680 CD  dei più grandi maestri di musica antica e contemporanea.
Alcune opere sono state commissionate appositamente e presentate in concerto presso la Cittadella in occasione dell'annuale Corso di Studi Cristiani : dai moderni "oratori" dei maestri Bertolucci, Renzi e Rota per rinnovare questo antico genere musicale, alla "Sagra della Canzone Nova" per promuovere, anche attraverso la musica popolare i più alti valori umani.

La Cineteca è costituita da una prestigiosa raccolta di film e spezzoni  su temi a carattere cristologico e cristocentrico, attualmente in fase di ristrutturazione.

 
 
E-mail