Pro Civitate Christiana
Pro Civitate Museum - Osservatorio Cristiano alla Cittadella di Assisi
Torna alla Home
Archivio News
Archivio Visite Virtuali
Cataloghi
Biblioteca
Cinquecentine
Acquista on-line
Crediti
Cerca nel sito

News

F. Prosperi & S. Melnichenco: ANGELI E GRANDI MADRI


Galleria d'Arte della Pro Civitate Christiana - Assisi
22 agosto - 31 agosto 2011

ANGELI & GRANDI MADRI

mostra di scultura e grafica: incontro e confronto sul piano estetico e spirituale di due scultori di diversa nazionalità, Franco PROSPERI di Assisi e Svetlana MELNICHENKO di San Pietroburgo, su temi che hanno unito fin dalle origini della specie umana civiltà diverse.

F.Prosperi, Gea Tellus, bronzo 2011

L'intento degli autori, come scrive Prosperi, è di "proporre un messaggio culturale di alto profilo estetico e spirituale accessibile sotto tutte le latitudini, compatibile con i contenuti di tutte le religioni e promotore di pace".
La mostra proseguirà poi per Roma, Museo della Via Ostiense, e San Pietroburgo, Istituto Italiano di Cultura e Atelier Melnichenko.

FRANCO PROSPERI
E' prevalentemente scultore e pittore ma si occupa anche di grafica, musica, poesia e filosofia.
Lavora ed espone nel suo studio di Assisi in Via S.Francesco, 11.
E'nato nel 1939 a Tunisi dove il padre scultore, che è stato fra i più noti artisti italiani, svolgeva l'attività artistica e di insegnamento.
Nella sua famiglia la formazione artistica si è tramandata per tradizione da secoli di padre in figlio.
Da ciò scaturisce sostanzialmente, oltre alla sua autenticità di ispirazione e di espressione, anche la profonda e seria conoscenza delle più complesse tecniche della scultura e della pittura, completate poi con lo studio delle arti grafiche e dell'incisione presso l'Istituto d'Arte "Bernardino di Betto" di Perugia.
Le sue opere sono una voce autentica della spiritualità naturale e dell'armonia, caratteri umbri per tradizione, ma espressi in modi, e a livelli, elevati e continuamente nuovi, che scaturiscono da una costante e approfondita ricerca, portata non solo sul piano artistico ma anche su quello filosofico e umano.
La sua attenzione è rivolta soprattutto a comunicare, più che alla definizione di uno stile riconoscibile, ed è per questo che ogni sua opera appare ogni volta sempre nuova, nelle idee, nei materiali e nello stile.
Dal 1960 al 1965 ha lavorato a Milano nello studio di architettura di Franco Albini e Franca Helg.
Ha partecipato a opere di progettazione di gallerie d'arte contemporanea come quella Marlborough di Roma e Brera di Milano.
Dal 1965 al 1980 ha insegnato Storia dell'Arte e Tecniche Artistiche nell'Università per Stranieri di Perugia e diretto seminari per università straniere di "Architettura della scultura.
Dal 1960 ad oggi l'artista ha incessantemente prodotto molte opere di scultura, in molti materiali diversi (in pietra d'Assisi, alabastro, pietre dure, resine sintetiche, in bronzo, oro e argento), nonché molte opere di pittura, di piccole e grandi dimensioni, e di grafica stampata con torchio a mano, fra cui anche libri d'arte.
Le sue opere sono presenti nelle principali chiese, nonché in diverse città italiane, in varie località del Connecticut - U.S.A. e presso collezioni private di ogni parte del mondo.
Dalla sua prima notevole esposizione, curata a Milano nel 1960 dal poeta e letterato Alfonso Gatto nella galleria in Via dei Fiori Chiari, le sue mostre sono state tante, tra le quali la personale di scultura e pittura organizzata nel 1974 dalla University of Northern Colorado, dove è stato docente aggregato per arti applicate, la personale del 1985 nella Galleria d'Arte Contemporanea della Pro Civitate Christiana di Assisi, e quella del 1999 realizzata a Spello insieme all'artista Orlando Tisato.
È del 2011 la collaborazione con l'artista russa Svetlana Melnichenko con mostre itineranti Assisi/Roma/San Pietroburgo su tematiche che uniscono fin dalle antiche origini della specie umane civiltà di diverse latitudini.
http: www.francoprosperi.it
 
 
E-mail